CGMfinance | Cooperativa Mandacarù (Trento)
490
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-490,edgt-core-1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-2.1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Cooperativa Mandacarù (Trento)

Mandacarù Onlus – Cooperativa Sociale per un commercio equo e solidale nasce nel maggio 1989 individuando nel commercio equo e solidale, nella finanza solidale e nell’educazione allo sviluppo i mezzi per coniugare riflessione e tensione ideale con scelte concrete di cambiamento in campo economico e finanziario.
Mandacarù è un’organizzazione senza fini di lucro che investe i propri utili nello sviluppo delle proprie attività sociali. Grazie all’impegno dei soci – cresciuti in questi anni fino a superare il numero di duemila e duecento – la Cooperativa attualmente è presente sul territorio Trentino con 12 Botteghe Mandacarù, di cui 9 gestite esclusivamente dai soci volontari della Cooperativa.
Il nome scelto dai soci della Cooperativa – Mandacarù – deriva da quello di un cactus brasiliano simbolo della resistenza all’ingiustizia.

La Cooperativa promuove il commercio equo e solidale attraverso serate, mostre, dibattiti ed iniziative sui temi del commercio, dell’economia e della giustizia sociale. Organizza interventi di formazione nelle scuole elementari, medie e superiori e dal 2009 promuove “Tutti nello stesso piatto”, Festival Internazionale di Cinema, Cibo & Videodiversità.

Tutte le somme che i soci investono nella Cooperativa sono destinate allo sviluppo del commercio equo esolidale e di attività di microcredito.

Negli anni la cooperativa è stata capace di costruire una solidità patrimoniale consistente investendo nell’acquisto di immobili adibiti ad eleganti negozi che potessero dare il giusto risalto al valore dei prodotti del commercio equo tanto di alimentare che di artigianato.

Nel 2017 la cooperativa ha deciso di acquistare una porzione di immobile a Rovereto, città vicina nella quale avevano già una bottega, in una zona ad alta visibilità e di passaggio. La volontà di lasciare i vecchi spazi e di ampliarsi sono mutuati dall’incremento reddituale derivato da un investimento simile avvenuto negli anni precedenti a Trento che ha garantito notevole ritorno.