CGMfinance | Cooperativa Pausa Caffè (Torino)
494
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-494,edgt-core-1.1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.12, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_370,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Coopeartiva Pausa Cafè

Cooperativa Pausa Cafè (Torino)

L’idea alla base del progetto PAUSA CAFÉ è la creazione di centri di produzione agro alimentari presso gli Istituti di Pena Italiani che rispondano a requisiti d’eccellenza organolettica (gusto), sociale (inclusione sociale dei produttori e dei detenuti lavoratori) e ambientale (sostenibilità e certificazione biologica): “Eccellenze Solidali”, dunque.

La cooperativa ha, sino ad ora, realizzato: una torrefazione nel carcere di Torino che tosta in purezza il Caffè delle Terre Alte di Huehuetenango (Guatemala), un birrificio nella casa circondariale di Saluzzo per la produzione di Birre Artigianali ad Alta e Bassa Fermentazione e due panifici nelle case circondariali di Alessandria San Michele e Cuneo.

In cooperativa operano oltre trenta addetti (più della metà detenuti ed ex detenuti). Le referenze prodotte sono commercializzate da Coop Consorzio Nord Ovest e da Eataly Distribuzione ed esportate in Stati Uniti e Giappone da Casa del Caffè Vergnano (Caffè Terre Alte).